giovedì 26 febbraio 2015

Spinacine (polpette di spinaci e pollo)


Mmhmm che buone le spinacine...piacciono a tutti,grandi e piccoli. Allora perchè comprarle se è semplicissimo farle a casa. Certo il sapore è diverso...ma queste sono più buone!

Questa è la mia ricetta,facile e veloce:

Ingredienti (circa dieci,dipende dalla grandezza):
700gr. di petto di pollo o se preferite tacchino
4 cubetti di spinaci congelati
25gr. di parmigiano grattugiato
1 uovo (opzionale)
sale q.b.
pangrattato q.b.

Procedimento:
Mettete i cubetti di spinaci in una padella con un filo d'olio e fateli cuocere lentamente. Una volta pronti metteteli in una ciotola e fateli raffreddare. Nel frattempo tritare il petto di pollo in mixer e aggiungetelo agli spinaci (io li ho lasciati com'era ma volendo si possono sminuzzare o passarli nel mixer insieme alla carne),aggiungete anche gli altri ingredienti e amalgamate il composto fino a renderlo omogeneo. Prendete un po’ di impasto e schiacciatelo fino a formare la spinacina. A questo punto passate le spinacine di pollo nel pangrattato e cuocetele in padella con un filo di olio fino a doratura,volendo le potete anche friggerle.

Et voilà  :P





sabato 14 febbraio 2015

Collaborazione con Sant'Anna



Oggi vi parlo di Sant'Anna...un'azienda italiana leader assoluta nel settore delle acque minerali, che ha a cuore la salute dei consumatori e il futuro proprio e dell'ambiente e che in 8 anni ha ricevuto ben 16 riconoscimenti nazionali ed internazionali.
Le sorgenti di Sant’Anna, Rebruant e Vinadio,si trovano nel cuore delle Alpi Marittime piemontesi, e sono fra le più alte e incontaminate: nessuna industria vicina,nessuna coltivazione e nessun pascolo intorno,quindi nessun rischio di inquinamento. 
L'acqua sgorga dalla fonte pura e leggera dopo aver attraversato rocce granitiche che cedono poco residuo fisso e pochi minerali. Non è un caso quindi che Sant'Anna sia diventata l'acqua minerale preferita dagli italiani,che la scelgono per il bassissimo contenuto di sodio e residuo fisso, per i bassi nitrati, per la bassa durezza, e per essere così un’acqua ideale per tutta la famiglia, a cominciare dai neonati. Questo ha permesso all’azienda e al marchio Sant’Anna,ispirato alla protettrice di mamme e bambini, di diventare in meno di dieci anni una realtà industriale di leadership. 
Le qualità terapeutiche e purificanti dell’acqua delle fonti di Sant’Anna sono note sin dal '500. Ancora oggi, bere un sorso di quest’acqua dalla fontana del piazzale è un rito per chi affronta a piedi o in bicicletta la lunga e ripida salita che porta all’omonimo Santuario. La stessa acqua pura e leggera che ritroviamo nelle bottiglie grazie ai severi controlli cui viene sottoposta. Sant'Anna è la prima azienda ad aver prodotto e messo in commercio una bottiglia biodegradabile al 100% quindi riciclabile (in 80 giorni) nel compostaggio e priva di petrolio,la Bio Bottle, che per tre anni consecutivi,dal 2012 al 2014, ha vinto il "premio natura". E' prima al mondo nel formato da 1,5 litri e unica in Italia.


Lo stabilimento è tra i più grandi centri al mondo di produzione di acque minerali, ed è anche il più tecnologico: vengono lavorate centinaia di migliaia di bottiglie ogni ora con una stima, per l’acqua Sant’Anna Rebruant, Sant’Anna Vinadio e Bio Bottle, di 710.000 bottiglie al giorno; 30 carrelli automatizzati a guida laser gestiscono tutta la merce, dallo stoccaggio all’uscita dal magazzino,e 18 robot marchiano i lotti con codici che ne permettono la tracciabilità. In questo modo, il ciclo produttivo non si interrompe mai, e i prodotti arrivano sulla tavola dei consumatori in 48 ore, garantendo una freschezza assoluta e conservando intatte le caratteristiche dell’acqua, del thè e della frutta. Tutti i processi,ovviamente, sono eco-friendly per offrire a chi acquista il valore più caro a Sant’Anna: la scelta e il consumo di un prodotto sano e affidabile. Inoltre la distribuzione dei prodotti Sant’Anna ove possibile avviene su ferrovia per ridurre l'inquinamento su strada.

Sant'Anna non è solo acqua (disponibile Naturale,frizzante e lievemente frizzante) ma anche thè e succco di frutta. Dal 2013 infatti l'azienda produce anche il SanThè: solo acqua Sant’Anna,ottimo thè in infusione, e succo di limone e pesca, nient’altro.Come facevano le nostre nonne.Tre gusti dissetanti, limone pesca (anche nella versione deteinato) e thè verde, in tre pratici formati: bicchiere monodose,bottiglietta da borsa (1/2 l.) e bottiglia familiare (1,5 lt.)
Un anno dopo, nel 2014, l'azienda inizia a produrre anche i succhi di frutta,nasce così SanFruit. Puro nettare di pera, pesca e albicocca, e acqua della sorgente Rebruant, per una bevanda sana e naturale e senza glutine.Con la garanzia di ingredienti sani, di prima scelta, un contenuto di frutta pari al 50% per pera e pesca e al 40% per l’albicocca, e con l’attenzione alla qualità che distingue Sant’Anna, SanFruit è l’unico nettare di frutta disponibile nell’innovativo bicchiere con cannuccia. 


Inoltre Sant'Anna lancia un’importante iniziativa a sostegno delle scuole italiane. Per la prima volta un concorso nazionale premia i luoghi della formazione e i genitori. I premi in palio, infatti, sono pensati per migliorare la qualità di vita e studio nelle scuole e per mettere a disposizione dei comitati genitori risorse utili a realizzare i loro progetti. Sant’Anna fornirà agli istituti e ai comitati vincitori quanto da loro indicato come necessità concrete, per un importo pari a quello messo in palio.Dal 28 gennaio al 31 maggio 2015, chi acquisterà SanThé o SanFruit nel formato bicchierino, potrà votare la propria scuola e i propri progetti per l’estrazione mensile dei premi in palio, da 1.000 euro ciascuno. Per maggiori informazioni cliccate qui

Personalmente posso dire che sono veramente degli ottimi prodotti. Buoni,leggeri,dissetanti e perfetti da gustare ad ogni ora. Ideali non solo da mettere in tavola ad accompagnare dolci e salati ma perfetti anche per realizzare una buona e sana torta (cliccate qui se volete una mia ricetta). 
Consapevoli che consumando i prodotti Sant'Anna facciamo del bene sia a noi sia all'ambiente.

  
Vi invito a visitare il loro sito: http://www.santanna.it/ e a diventare fan della pagina facebook: https://www.facebook.com/acquasantanna/ e Twitter:  https://twitter.com/AcquaSantAnna


Questo è quello che ho avuto il piacere di provare: 


                                


               



Grazie infinite Sant'Anna per la gentile collaborazione!






Torta leggera all'acqua e al thè Sant'Anna senza uova

Prosegue la mia collaborazione con Sant'Anna...e voglio condividere con voi una torta leggera,sana e delicata che ho realizzato proprio con questi ottimi prodotti!!! 


Ingredienti (stampo 26 cm):
250gr. di farina
150gr. di zucchero
scorza grattugiata di 1 limone
200ml di SanThè Sant'Anna al limone (io deteinato)
50ml di acqua Sant'Anna
30ml di olio di semi
1 bustina di lievito 
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale 

In una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi e poi aggiungete quelli liquidi e mescolate giusto il tanto di amalgamare gli ingredienti,proprio come si fa per i muffins.
Quindi mettete il composto in una tortiera imburrata ed infarinata oppure come ho fatto foderata di carta forno. Cuocere a 180° per circa 45-50 min. 

Vedete, è semplice e veloce e vi assicuro anche buona!

Questo è il risultato:




Alla prossima!!!




mercoledì 11 febbraio 2015

Rotolo ripieno senza cottura


Questo è un dolce veloce veloce e buonissimo che non necessita di cottura. Inoltre è perfetto per smaltire dei biscotti che non si riesce a consumare...




Ingredienti:
300gr. di biscotti secchi (io ne ho messo qualcuno al cacao)
3 cucchiai di cacao amaro 
40gr. di zucchero a velo
60gr. di mascarpone (o se preferite ricotta o philadelphia)
40gr. di burro fuso

Tritate i biscotti e metteteli in una terrina, unite gli altri ingredienti e amalgamate bene il tutto. Far riposare l'impasto in frigorifero per una mezz'ora.

Nel frattempo preparate il ripieno con:
200gr. di panna montata
200gr. di mascarpone o ricotta
40gr. di zucchero a velo
nutella q.b.
Mescolate mascarpone/ricotta con lo zucchero fino a renderli cremosi,quindi aggiungete la panna montata e mescolate delicatamente dall'alto verso il basso senza smontarla.

Trascorsi i 30 minuti riprendete l'impasto e su un foglio di carta a forno stendetelo con le mani umide fino a formare un rettangolo che non sia troppo sottile. Spalmatelo con la crema di mascarpone/ricotta e panna e sopra di essa mettete della nutella,decidete voi quanta! A questo punto,con l'aiuto della carta forno,arrotolate il composto fino a formare un rotolo. 
Lasciate il rotolo avvolto nella carta forno e fatelo riposare in frigorifero per almeno 2 ore o in freezer per 1 ora.








martedì 10 febbraio 2015

Torta di ricotta


Oggi voglio condividere con voi la ricetta di una delle mie torte preferite...adoro proprio la torta di ricotta!



Ingredienti:
550gr. di ricotta
250gr. di zucchero
300gr. di farina
1 cucchiaio di acquavite (Grappa)
3 uova 
la scorza grattugiata di 1 arancia
la scorza grattugiata di 1 limone
1 bustina di lievito
un pizzico di zafferano
un pizzico di sale

Procedimento:
Amalgamate bene ricotta e zucchero,poi unite le uova,le scorze degli agrumi,l'acquavite,lo zafferano e il sale. Una volta mischiato il tutto per bene unite la farina e il lievito. 
Imburrate ed infarinate uno stampo a ciambella (26 cm),versatevi il composto,spolverizzate la superficie con dello zucchero e cuocete in forno ventilato a 180° per circa 45/50 min.



mercoledì 4 febbraio 2015

RIGONI DI ASIAGO

Oggi vi parlo con molto piacere di Rigoni di Asiago e dei suoi prodotti...

Rigoni di Asiago è un'azienda nata negli anni '20 grazie alla passione di una donna,l'apicoltrice Elisa Antonini, per le api e per la natura. Passioni che ha trasmesso ai nipoti,Andrea, Antonio, Luigi e Mario,oggi a capo dell'azienda,che si impegnano a rispettare tale eredità e a mantenere lo stesso amore e rispetto per la natura che aveva la loro nonna. Lo slogan dell'azienda è «Nel cuore della natura, la natura nel cuore», questo ci fa capire da subito che sono molto attenti alla natura e alla qualità dei loro prodotti perché guardano al presente in previsione del futuro. Scegliere il biologico, di produrlo come di mangiarlo, significa, di fatto, conservare nel tempo le risorse della natura.
Il primo prodotto proposto e commercializzato dall’Azienda Rigoni è appunto il miele, che dal 1979 amplia la sua offerta proponendo varietà monofloreali, ovvero legate alla pianta d’origine, grande novità al tempo. 
Con il tempo i prodotti si trovano più facilmente e tutto il mondo riconosce e apprezza il sapore e la qualità dei prodotti biologici, tra i primi in Europa ad essere certificati. Per riuscire a soddisfare una sempre più grande richiesta di prodotti l'azienda a poco a poco cresce e diversifica la produzione commercializzando anche altri prodotti e vengono aperte diverse filiali in Italia e oltreoceano.
Quindi alla tradizionale produzione di miele,Mielbio, l’azienda ha affiancato con successo FiordifruttaDolceDì e Nocciolata, tutti prodotti di alta qualità che hanno conquistato i primi posti nei dati di vendita nazionali.

Vediamo nel dettaglio i vari prodotti:

Mielbio è il miele biologico italiano per eccellenza, che da oltre 90 anni con le sue 12 varietà è presente nella vita di ogni famiglia italiana e non solo. Mielbio può essere “monoflora” o “millefiori”. Ce n'è veramente per ogni gusto, si va dalla classica Acacia al Tiglio, dall’Arancio al Mandarino, dal Timo al Castagno, dal Limone al Tarassaco passando per i Fiori di campo, tutti provenienti dalle migliori aree di raccolta di diverse regioni italiane. Lo possiamo trovare sia liquido che cremoso,una nuova consistenza più spalmabile e dal sapore ancora più intenso.
Mielbio contiene naturalmente, oltre a zuccheri semplici, sostanze antiossidanti, battericide e antibiotiche, che possono contribuire al benessere di chi lo consuma,questo perché mantiene intatte le proprietà naturali grazie al processo di trasformazione unico ed esclusivo che i F.lli Rigoni hanno messo a punto per fare in modo che il miele non venga riscaldato ma lavorato a temperatura ambiente. Grazie a questo processo non solo il miele conserva i suoi preziosi micronutrienti ma si evita anche la classica cristallizzazione del miele che lo rende duro e difficile da maneggiare. Mielbio è quindi,non solo buono ma anche naturale perché ottenuto in un ambiente incontaminato, in spazi aperti e puliti…adatto quindi sia ad essere spalmato e gustato su una fetta di pane ma anche adattissimo a curare i classici malanni di stagione!

Inoltre Rigoni di Asiago per rendere più facile il consumo del miele ha creato il formato “bottiglia dosatore” in due diverse varietà: Acacia e Fiori.
Il “Miele da spremere” viene anch'esso lavorato e confezionato “a freddo” negli esclusivi impianti della Rigoni di Asiago. Questo pratico contenitore è dotato di una speciale chiusura brevettata che finalmente elimina il gocciolamento del miele, facilitandone il dosaggio. Capovolgendo il vasetto e spremendolo, il miele cola fino alla dose desiderata. Il miele italiano è disponibile in bustine da 5g, varietà Acacia, comode per gli utilizzi fuori casa e nel vaso “formato famiglia” da 750g, varietà Fiori.

La Fiordifrutta più che una marmellata o una confettura è una composta perché contiene un’elevata percentuale di frutta,viene dolcificata solo con succo di mela biologico, che permette di apprezzare appieno il fresco sapore e profumo della frutta appena raccolta, e il gelificante utilizzato per la sua preparazione è una pectina estratta dalla buccia degli agrumi e/o delle mele.
Quindi mangiare Fiordifrutta equivale a mangiare un frutto fresco. Viene lavorata a temperatura ambiente per conservare al meglio il sapore e il profumo della frutta appena colta, non contiene zuccheri aggiunti, aromi artificiali, coloranti…Oggi Fiordifrutta viene proposta in ben 25 gusti differenti, dai frutti Classici (Fragole e fragoline di bosco, Albicocche, Frutti di bosco, Pesche, ecc…) a quelli più esclusivi e originali (Rosa Canina, Pompelmo Rosa, Uva Spina, Melograno, ecc…). Ottima sia per dolci che per salati oltre che da gustare da sola.


 

Che dire della Nocciolata
Nocciolata è la vera e unica crema di nocciole in quanto ottenuta da nocciole Tonda Romana, dalle migliori varietà di cacao e burro di cacao, da zucchero di canna, da latte scremato in polvere, da olio di girasole spremuto a freddo e da estratto naturale di vaniglia Bourbon. Niente olio di palma e grassi idrogenati, né aromi, conservanti e coloranti.
La Nocciolata Rigoni di Asiago è:
Buona, perché realizzata con ingredienti biologici selezionati e certificati di alta qualità.
Morbida, perché la sua lavorazione, lenta e accurata, avviene secondo la più antica tradizione.
Naturale, perché la sua composizione, rigorosamente biologica, non è sottoposta a processi chimici, non contiene additivi, né coloranti, né aromi artificiali.

Tutte caratteristiche queste che rendono la Nocciolata un prodotto ideale non solo per i bambini ma anche per gli adulti e un ingrediente perfetto per la preparazione di golose ricette!


 


 


DolceDì invece è uno zucchero naturale “speciale”, che offre numerosi vantaggi rispetto a quello tradizionale e ai dolcificanti sintetici perchè estratto da mele rigorosamente biologiche. Rigoni di Asiago utilizza ben 12 chilogrammi di mele biologiche per produrre un solo chilo di DolceDì. Essendo prodotto da mele,quindi frutta, DolceDì è composto per oltre il 50% da fruttosio,questo vuol dire che è un dolcificante naturale straordinario: addolcisce più dello zucchero a fronte di un contenuto calorico inferiore del 30% e ha un basso indice glicemico. 
DolceDì ha la consistenza di uno sciroppo molto denso che si scioglie facilmente sia nelle bevande calde sia in quelle fredde e può sostituire tranquillamente lo zucchero in tutto e per tutto. Grazie al pratico contenitore da spremere con tappo salvagocce, DolceDì è facile da dosare. In alternativa alla confezione da 350 grammi, DolceDì viene proposto anche nelle comode bustine monodose da 6 grammi.




 




Tantifrutti è un nettare ottenuto da bacche di Vaccinium Myrtillus (Mirtillo Nero Selvatico) che crescono spontanee ai margini di boschi incontaminati. Le bacche vengono raccolte a mano e spremute subito a freddo per mantenere al meglio le proprietà della frutta fresca.
Questo nettare da frutta fresca biologica viene dolcificato solo con succo e zucchero di mele biologiche e contiene oltre 250 mirtilli e una mela per bottiglietta.
Tantifrutti è una vera fonte di benessere ed è disponibile nel pratico cluster da 3 bottigliette in vetro da 125 ml
















Vi invito vivamente oltre che a visitare il loro sito http://www.rigonidiasiago.com/storia/ e la loro pagina facebook https://www.facebook.com/rigonidiasiago a comprare i loro prrodotti perchè meritano veramente: sono buoni,sani e genuini.









lunedì 2 febbraio 2015

Torta di compleanno

Questa torta l'ho realizzata per il 19° compleanno di mia sorella...


Pan di Spagna (stampo 24 cm): 
6 uova a temperatura ambiente 
1 pizzico di sale
180g di farina  
180g di zucchero semolato 
buccia di un limone
Montate le uova con lo zucchero e il pizzico di sale per almeno 20 min,quando le uova sono gonfie e spumose aggiungete la buccia grattugiata di un limone e la farina poca per volta mescolando, con una spatola o con un cucchiaio,lentamente e dal basso verso l'alto facendo attenzione a non smontare le uova.
Imburrate ed infarinate uno stampo o foderatelo con della carta forno e versate il composto al suo interno e cuocete in forno a 180° per circa 40 min.
Una volta cotto sfornate il pan di Spagna e lasciatelo raffreddare prima di utilizzarlo. Intanto preparate la farcia.

Farcia:
350ml di panna da montare
250gr. di nutella
150gr. di waffers alla nocciola o al cacao
Tritare finemente i waffers,aggiungere la nutella e amalgamate bene il tutto e poi aggiungete la panna montata.

 Bagna: latte e cacao dolce q.b.

A questo punto assemblate la torta.
Tagliare in tre il pan di Spagna e farcirlo con la crema. Tutto intorno l'ho ricoperta di panna montata e nutella e poi per decorare potete mettere quello che preferite,io ho messo dei togo tutt'intorno e sopra dei confetti colorati.



Da me è stata molto apprezzata,non solo dalla festeggiata!!!








Mini muffins senza glutine


Anche se si è intolleranti o addirittura allergici al glutine si può gustare un buon dolce. E' il caso  di questi mini muffins che ho realizzato senza seguire una ricetta,li ho proprio inventati...


Ingredienti per 15 mini muffins:
100gr. di cacao dolce consentito
150gr. di farina senza glutine
1 uovo
75gr. di zucchero
 50gr. di olio di semi
2 cucchiaini di lievito consentito (tipo paneangeli)
1 pizzico di sale

In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti secchi poi aggiungete l'uovo e l'olio e mescolare giusto il tanto per amalgamare. Quindi riempite per 3/4 dei pirottini e cuocete in forno a 180° per circa 10-12 min.